CANDIDA RICORRENTE, L’IMPORTANZA DEGLI ANTIOSSIDANTI

In caso di candida, gli antiossidanti non sono probabilmente i primi rimedi a cui pensiamo di ricorrere. Eppure potrebbero essere una delle chiavi per risolvere il problema.

Perché? Ne parliamo in questo articolo con il Naturopata Milo Manfredini.

D: Si sente spesso parlare di antiossidanti, e tutti sanno che “fanno bene”. Ma cosa sono esattamente gli antiossidanti?

R: “Per comprendere cosa sono gli antiossidanti e perché sono così importanti dobbiamo fare un passo indietro.

Partiamo da un dato: moltissimi processi fisiologici vitali che avvengono nel nostro organismo, primo fra tutti la produzione di energia, comportano come effetto secondario la formazione di radicali liberi. Si tratta di sostanze chimiche molto instabili e reattive, che di conseguenza si combinano facilmente con altre strutture e molecole dell’organismo, danneggiandole.

Attenzione, i radicali liberi non sono sempre e solo negativi. In quantità ridotte svolgono nell’organismo una serie di funzioni importanti, ad esempio intervenendo nella difesa dalle infezioni. I problemi nascono quando queste sostanze si accumulano: si parla allora di stress ossidativo.

Un eccesso di radicali liberi è in grado di provocare danni al DNA delle cellule, primo passaggio che può condurre allo sviluppo di tumori. Può ossidare il colesterolo presente nel sangue, portando alla formazione di placche aterosclerotiche che poi nel tempo possono causare infarti e ictus. Lo stress ossidativo è associato anche allo sviluppo e alla progressione di patologie quali diabete, artrite reumatoide, Parkinson e Alzheimer. Ed è uno dei fattori responsabili dell’invecchiamento.

Gli antiossidanti sono le sostanze che ci proteggono dallo stress ossidativo. Si combinano infatti con i radicali liberi, trasformandoli in sostanze innocue.”

D: Dunque gli antiossidanti ci aiutano a prevenire molte malattie croniche e degenerative, e ad evitare un invecchiamento precoce. Hanno anche un collegamento con le difese immunitarie?

R: “Sì, gli antiossidanti rappresentano un supporto indispensabile per le nostre difese. Il corretto funzionamento dei globuli bianchi, infatti, si basa sul fatto che molecole ossidanti e antiossidanti si trovino in equilibrio. Un equilibrio particolarmente delicato, dal momento che le cellule immunitarie da un lato producono sostanze ossidanti in quantità maggiori rispetto alle altre cellule, e dall’altro sono altamente sensibili alla loro azione.

Ecco perché gli antiossidanti rappresentano un supporto essenziale per le nostre difese. Sono in grado di aumentare la produzione di anticorpi e di stimolare la proliferazione e l’attività dei linfociti. Non solo. Gli antiossidanti hanno anche azione antinfiammatoria, fondamentale per regolare la risposta immunitaria evitando che l’infiammazione provochi più danni dell’infezione stessa.”

D: Dunque gli antiossidanti aiutano anche a combattere le infezioni?

R: “È proprio così! Rinforzando le difese immunitarie, possono essere utili per prevenire le infezioni e superarle più rapidamente. Inoltre, nel combattere le infezioni, l’organismo “consuma” antiossidanti, e quindi chi soffre di infezioni ricorrenti necessita di un surplus di queste benefiche sostanze.

candida antiossidanti

Tutto questo vale anche per le donne affette da candidosi. Alcuni studi scientifici hanno scoperto che le pazienti con candida vaginale ricorrente hanno una minore concentrazione di sostanze antiossidanti sia nel sangue che nell’ambiente vaginale. Questo potrebbe alterare la loro risposta immunitaria e favorire le recidive.”

D: Che consiglio possiamo dare allora, alle donne che soffrono di candida, per aumentare le difese antiossidanti?

R: “Una buona norma valida per tutte e tutti è quella di consumare ogni giorno alimenti di origine vegetale, freschi e crudi, che sono una ricca fonte di antiossidanti quali vitamina C, vitamina E, polifenoli e carotenoidi.

Voglio poi sottolineare che uno dei più potenti antiossidanti conosciuti è l’IDROSSITIROSOLO, il componente chiave di MICOTIROSOLO!

L’idrossitirosolo appartiene alla famiglia dei polifenoli ed è contenuto nelle foglie d’ulivo e nell’olio d’oliva, a cui dà il tipico sapore amaro e pungente. È una sostanza dalle proprietà straordinarie. L’ho voluto come ingrediente principale di MICOTIROSOLO—l’integratore NutraLabs pensato per chi soffre di infezioni da candida—anzitutto in virtù della sua azione antimicotica. Ma il suo fortissimo potere antiossidante è un prezioso valore aggiunto nella lotta alla candida recidivante.”

MICOTIROSOLO è uno dei prodotti principali del nostro percorso di integrazione nutraceutica dedicato a te che soffri di candidosi. Questo straordinario integratore non solo danneggia direttamente la candida (azione antimicotica), ma grazie alle sue proprietà antiossidanti supporta le tue difese immunitarie in modo che possano riprendere il controllo, spezzando il circolo delle recidive. E aiuta il tuo organismo a mantenersi giovane e sano!

Se non hai ancora iniziato ad assumerlo, cosa aspetti? Leggi la nostra Guida Naturopatica per chi soffre di infezioni da Candida, e comincia subito il percorso!

IMPORTANTE: Ogni tipo di parere è sempre espresso nei termini dell’energetica dei sistemi viventi e non dovrà mai essere ritenuto una diagnosi e non dovrà mai essere considerato un parere medico. Il presente documento non è prescrizione medica ma contiene una serie di suggerimenti di ordine naturopatico. In caso di patologie accertate, prima di intraprendere qualsiasi trattamento, è sempre doveroso rivolgersi ad un medico.